Problemi di salute

Feed Rss


Vivere con colite e di vivere la tua vita

 La diagnosi di una malattia cronica come la colite ulcerosa può sembrare devastante ma la vita non è necessario sembrano provenire un brusco arresto, dopo averlo ridotto a una mera esistenza. E ‘possibile continuare a vivere una piena vita, mentre possibile convivere con la colite, prendendo il controllo della malattia. E ‘una scelta di resa alla malattia o una vita normale con periodi temporanei di una malattia controllabile. Quale sceglierete?

Ci saranno momenti in cui la colite è in remissione e la vita può essere il più vicino possibile al normale, mentre ci saranno periodi in cui la recidiva si verifica e, a seconda della ferocia dei sintomi, la vita normale possa effettivamente fermare. Purtroppo vi è una piccola percentuale di malati che sopportano i sintomi sempre presenti o il più vicino ad una tale situazione, anche se è spesso il caso che il livello di gravità in questi casi è più bassa. Può essere una sfida per poi intraprendere ed inserire nella vostra vita quello che diventerà caratteristiche permanenti come l’assunzione di farmaci su base giornaliera, farmaci riordino, la visita il medico e consulente all’ospedale e sottoposto a prove periodiche. Ma questo non significa che si deve prendere in consegna la vostra vita.

Durante i periodi di remissione, può essere possibile non avere alcun sintomo e le attività quotidiane e gli interessi possono essere intraprese e goduto senza essere compromessa. E ‘importante capire e apprezzare che non si dovrebbe implicitamente ignorare il fatto che le è stata diagnosticata con colite. Significa solo che la consapevolezza del potenziale per i sintomi a comparire deve essere mantenuta e che una certa attività che potrebbe aumentare il rischio di sintomi che compaiono devono essere evitati o effettuata con cautela. Questo comprende sia l’attività fisica e lo stress mentale che può costruire in un periodo di tempo più anche il ruolo della dieta.

Ogni volta che la sensazione di una insorgenza dei sintomi accade, è importante riconoscere che esiste il potenziale per reale pericolo che si verifichi nella forma di una ricaduta completa. Spesso però, può essere solo un mormorio poco quando alcune prove di sangue si trova o qualche disagio addominale si fa sentire. Se è possibile determinare la causa del focolaio, allora questo deve essere immediatamente interrotto e un adeguato periodo di riposo intrapreso. Questo non significa che la vita viene messa in attesa, ma anche non suggerisce che le attività quotidiane possono portare avanti indipendentemente. Qualche tempo verso il basso, che vanno da poche ore o un giorno o due di grande aiuto in termini di riposo e riducendo la possibilità di quel mormorio poco da sviluppare in una ricaduta dolorosa e debilitante. E questo potrebbe essere il momento di prendere in considerazione la medicina complementare in cima a ciò che è già regole riportate.

Quando si verifica una ricaduta, le attività quotidiane c’è bisogno di prendere un sedile posteriore ed è essenziale che il riposo viene assunto con un completo cambiamento nella dieta. Pensare che si può portare nella vita quotidiana, mentre una ricaduta colite è in piena forza è sbagliato. Ma gestito correttamente, il termine per la recidiva può essere ridotto e le attività quotidiane possono essere lentamente reintrodotto. Come si può dedurre, c’è un fattore di responsabilità personale necessario per gestire la colite su base giornaliera, quando in remissione o durante una recidiva e questo è in aggiunta alla consulenza e assistenza offerto dal vostro medico o un consulente ospedale. Inoltre anche, prendendo la conoscenza e l’esperienza di chi soffre di altri si sarà meglio attrezzata per ridurre l’impatto che i sintomi della colite avere sulla vostra vita quotidiana. La scoperta e l’utilizzo di una tale miniera di conoscenza pratica può rendere la vita con colite molto più facile da sopportare.