Problemi di salute

Feed Rss


Sviluppare una relazione terapeutica con il paziente

 Quando ci prendiamo cura del nostro cliente in diverse aspetto dimensionale dobbiamo aspettarci che ci sia sempre resistenza, guasti lungo la strada. Ci dimentichiamo di resa conto che un processo sia l’infermiere e il paziente. Si tratta di un multi-factoral con un aspetto varie attività possono essere utilizzati con il rapporto di facilitare il processo di adattamento del paziente. Non esiste un unico modello teorico è efficace con ogni paziente. Anche paziente con la stessa malattia mentale avranno un po ‘diverse manifestazioni di sintomi, forniti con il loro carattere unico, la storia, situazione di vita attuale, e le esigenze emergenti.

Ci sono diversi l’approccio con il rapporto paziente infermiere che comprende con una interazione diretta obiettivo che utilizzavano un sistema di comunicazione non verbali e verbali di trasmettere il seguente; volontà di apprendere, autentico rispetto al paziente, il desiderio di aiutare il cliente, comprendere il paziente come persona , i suoi problemi, e hanno bisogno di così. Con questo approccio, parte del processo infermieristico è quello di valutazione utilizzato per identificare i clienti problemi o esigenze, formulare interventi infermieristici nei processi di valutazione per valutare l’efficacia delle cure.

L’infermiere dovrebbe volutamente e accuratamente orienta e dirige le conversazioni verso l’individuazione dei bisogni dei pazienti o di alcuni problemi, le questioni e seleziona le strategie terapeutiche per facilitare la consapevolezza, decisioni, cambiamenti, o comodità. La privacy è strettamente osservata durante questo processo e dati personali possono essere condivisi, ma rivela raramente problemi personali, perché la condivisione di tutte le informazioni del cliente è grande “NO NO”. L’infermiere ha la responsabilità di osservare eventuali comportamenti bizzarri o inaccettabili sociale o la mancanza di competenze. Aiuto usare “tempo libero” per sviluppare e capacità verbali, di verificare la realtà, avere un feedback, e il supporto per nuovi comportamenti. Incontri informali con il paziente o ricreativi forse spontaneo, ma terapeutica.

Ci sono alcuni punti importanti che vorrei sottolineare su questo argomento, di solito il rapporto paziente infermiere non è una “relazione sociale” prendere atto di questa!. Sarebbe significa solo che il coinvolgimento, sostegno reciproco, l’intimità non è parte di questo processo. L’interesse infermiera e la preoccupazione qui è sempre stato frainteso, la situazione come “client spesso chiedono o desiderano l’infermiera di essere un amico e uscire per una certa data”. Dobbiamo ricordare al paziente della sua / il suo ruolo. Provate a discutere dei loro bisogni di amicizia, amore e sostegno.

Inoltre, ci sono alcuni teorico infermieristico che credeva che il rapporto infermiere e paziente inizia come stranieri e si muovono in fasi di diventare collaboratori di risolvere i loro problemi. Che fino ad ora rimane valido e dimostrato di essere molto efficace e ha dato varie fasi. Ma prima di discutere di tali fasi, si deve prendere in considerazione prima di interagire grande che alla clientela sia in diversi mentale o in strutture sanitarie mediche l’infermiere deve avere una consapevolezza di sé.

Ci sono diverse fasi o stadi sul rapporto con il cliente infermiera. Per discutere il suo sfondo cerchiamo di identificare la specifica funzione e dei problemi dell’infermiere incontrato di ogni fase.

A. Orientamento fase

Paziente: Feel bisogni e cercare l’aiuto dei loro problemi.

Infermiera: Assist e aiutare il paziente a comprendere il loro problema e accettare l’aiuto disponibile.

Attività: lavora attivamente per promuovere la fiducia e sviluppare il rapporto. Implica la conoscenza del paziente e le loro preoccupazioni iniziali e bisogni. I pazienti sono stati informati dello scopo generale di parlare con le infermiere. Identificare i problemi che si desidera lavorare. Discutere al paziente di sapere che gli infermieri non possono risolvere problemi o prendere decisioni per loro, piuttosto aiutare il paziente a guardare le opzioni realistiche in modo che possano prendere le proprie decisioni pure.

Se l’orientamento è fatto con successo e quando l’infermiera identifica la disponibilità del paziente a lavorare su una modifica del comportamento eventualmente cambiamento può cominciare a salire.

B. fase di lavoro

Obiettivo: Stabilizzazione dei bisogni, la riduzione dei sintomi e lo sviluppo di relazioni di supporto.

Infermiera: Esplora più i problemi, identificare possibili soluzioni, provare nuovi comportamenti.

Problemi: Cambiare o modificare il comportamento è più difficile ed è un processo a lungo termine su cui lavorare.

Attività: Sapere come bene un paziente a capire i suoi problemi, ci sono alcune misure suggerite di questa serie. In approfondita descrizione dettagliata della situazione, pensieri e sentimenti e persino comportamenti. Fase di analisi è necessaria per incoraggiare la precisione nelle conclusioni del paziente circa i problemi. Anche il paziente ad identificare con precisione il problema, egli non può decidere automaticamente il suo comportamento vale la pena cambiare. Fase di interpretazione, porta alla decisione che il cambiamento è necessario e opportuno.

Pianificazione passo, problem solving è il nodo principale in questo processo. Paziente qui viene guidato nella decisione del cambiamento. Nello sviluppare e considerare soluzioni alternative e la formulazione di metodo per la realizzazione del piano. Fase di attuazione, provare nuovi comportamenti o la soluzione in un ambiente sicuro con l’infermiera e poi una situazione reale. Chiedere al cliente di provare o praticare la situazione prossimo. Fase di valutazione, consente di feedback e utilizzato per valutare il successo dei nuovi comportamenti e soluzioni ai problemi. Dovrebbero iniziare in maniera costruttiva e aiutare client imparare a chiedere e utilizzare il feedback in modo appropriato.

L’esame di realtà e di ristrutturazione cognitiva è una delle strategie più importanti per l’interpretazione di analisi, e le fasi di pianificazione. Aiutare il paziente vedere la realtà in modo più chiaro e oggettivo in cui essi possono essere stati distorsioni passate o in accuratezze, non è una questione di argomentare, ma PRESENTAZIONE uno in modo che il paziente può prendere in considerazione un’altra opzione. Se deve essere un feedback costruttivo. Ristrutturazione cognitiva sta aiutando paziente vedere un altro punto di vista che lo aiuterà a regolare il suo punto di vista più realistico. Paziente bisogno di ridefinire come ha interpretato una situazione o cambiare la sua percezione del comportamento di un’altra persona.

C. FINE STAGE

Nel lavoro di ricovero e le modifiche vengono raramente completata perché i pazienti sono scarico o spostare o l’infermiere ha cambiare l’unità. Sintetizzando quanto è avvenuto si concentra su più risultati indiretti della relazione. Per i problemi che necessitano di continua attenzione dopo la dimissione quello che facciamo di solito è di avere riferimenti appropriati come nella clinica del dottore, gruppi di auto aiuto, agenzie comunitarie.