Problemi di salute

Feed Rss


Respirare bene?

 Essere o non essere è questione immortale di William Shakespeare. Per respirare bene essere o non essere respirare bene potrebbe essere la questione urgente di questo decennio. In poche parole – e questa volta con feroce intensità – è la domanda: Che cosa stai respirando? Anche Shakespeare avrebbe voluto fare lui stesso. A dispetto di industrializzazione e modernizzazione, l’uomo ha scelto di rimanere un’anima interna. Gli studi indicano che EPA persuasivo rimaniamo coperto il 90 per cento del tempo. La ragione è ovvia: ci sentiamo più sicuri e più interna a quella esterna protetta.

Ma non possiamo mai essere troppo sicuri. Poiché vi è un ‘leone ruggente cercando di divorare’ noi – a casa, in ufficio, in altri edifici. Cosa stai respirando? Questo è dove il leone ruggisce – e regna.

Ricordo ancora il fenomeno chiamato sindrome dell’edificio malato? Continuiamo a sperimentare le sue manifestazioni come gli occhi dolenti, che brucia nel naso e della gola, mal di testa o affaticamento. La sua ripugnante testa si presenta in allergie, malattie respiratorie (come l’asma), malattie cardiache, e persino il cancro. Sun Tzu nei suoi scritti sulla guerra ha questo da dire: conoscere se stessi senza conoscere il nemico non può che producono la metà della vittoria desiderata. L’inquinamento dell’aria interna deve essere riconosciuto per quello che è. E ‘il nemico numero uno della civiltà internetsified di oggi.

E se la tecnologia ha un senso del tutto, deve essere in grado di vincere la guerra. Con finalità. La buona notizia è – possiamo vincere questa guerra. Abbiamo solo bisogno di sapere di più sul nemico che noi chiamiamo l’inquinamento dell’aria interna. Chiamatelo un divoratore di salute – ed è veramente. Dove si trova il nemico nelle sue forme malvagi? Semplice sorveglianza ha questo di mostrare – in soggiorno, bagno, camera da letto, cucina e cantina. In breve, ovunque nella nostra casa.

Il soggiorno è la residenza ideale degli inquinanti indoor come peli di animali e capelli. Entrambi possono scatenare allergie e attacchi di asma. Quindi, abbiamo bisogno di tenere gli animali sotto controllo – e lontano dai mobili imbottiti, tappeti e peluche. Inoltre, nessuno deve esercitare il diritto di fumare coperta se vuole vedere i bambini godono il loro diritto ad un’infanzia sana e felice. Chiamatela fumo passivo, ha ancora la potenza sufficiente per produrre malattie respiratorie – più specificamente nei nostri bambini.

Il bagno è spesso umidi e la sezione della nostra casa. Docce producono umidità che causa problemi di umidità che portano alla formazione di muffe. La muffa è una fonte costante di reazioni allergiche, asma e altri disturbi respiratori. Tutti parlano di acari della polvere. Noi li ospitano nelle nostre camere da letto – nei nostri cuscini, coperte, tappeti, mobili imbottiti, e giocattoli di peluche. Questi acari sono potenti, ti dico! La cucina, ovviamente. Sai che i comuni detergenti per la casa, spesso poste sotto il lavello della cucina, rilasciano composti organici volatili o VOC? Questi potrebbero essere dannoso per la salute di tutti.

E, infine, al piano seminterrato. Tutte le forme di inquinamento dell’aria negli ambienti interni abbondano in questa parte della casa. Essi si basano lì, per così dire. Per essere respirare aria pulita o non, non ha bisogno di essere una questione affatto. Per respirare liberamente è un imperativo categorico nella lingua di Kant. E lo dobbiamo ai nostri figli. Essi meritano il meglio. E l’aria pulita da respirare. È il nemico formidabile? Non proprio. La potente tecnologia – tecnologia verde, se si vuole – abbonda ora per noi per amministrare il colpo letale. Questa volta, con la terra bruciata finalità.