Quando Etichette Make You Sick

 Leggere le etichette sui farmaci è stato identificato come una delle cause di malattie fantasma che vanno da gravi malattie, come il cancro, a disturbi minori come un attacco di influenza? l’ultima è l’aumento del numero di casi di influenza suina, che fortunatamente, si rivelano essere nient’altro che un raffreddore.

E ‘isn” t spesso che la lettura di un’etichetta ti farà male, ma ci sono eccezioni!

Un segnale d’allarme è quando il medico scrive sul tuo prescrizione, “Oink, Oink, Boom!”, Che è il suono di un maiale volante fa rompere la barriera del suono!

I farmaci sono un grande business negli Stati Uniti con miliardi di dollari spesi in farmaci che vengono prescritti o sono disponibili allo sportello. Per legge, ogni farmaco deve essere accompagnato da un’etichetta che mette in luce ciò che la medicina deve essere utilizzato e gli eventuali effetti collaterali o controindicazioni. Effetti collaterali frequenti sono citati come mal di testa, affaticamento, vertigini, sensazione di sonnolenza o che hanno difficoltà di concentrazione. Tutti sono vaghi nella loro natura, ma quando sono accoppiati con gli avvertimenti che alcuni pazienti possono soffrire di un aumentato rischio di qualcosa di più serio, un episodio di ictus o cardiaca, l’effetto di leggere l’etichetta combinata con una fervida immaginazione può portare le persone a credere che hanno qualcosa di più sinistro.

Il colpevole è come funziona la mente, e gli psichiatri hanno individuato una condizione nota come l ‘”effetto nocebo”. Questo è l’opposto di un placebo? un placebo vi farà sentire meglio anche se può essere una pillola che contiene niente di più medico o terapeutico del latte in polvere. Nocebos in realtà invocano i sentimenti di cattiva salute, anche se non vi è, in realtà, niente di sbagliato con il paziente, ma prima che questo sia ciarlataneria, nocebos può essere fatale!

Un esempio l’effetto di un nocebo è contenuto in uno studio condotto in” s 1960. I pazienti hanno dato un bicchiere d’acqua zucchero e ha detto che questo li farebbe vomitare come parte di una procedura per studiare i loro stomaci. Anche se non c’era nulla nel bicchiere, tranne zucchero e acqua, 80% di coloro che assumevano la bevanda ha fatto vomitare subito dopo.

La ricerca nocebos è stato limitato, anche perché con un gruppo di studio, le malattie saranno indotti a causa del potere della suggestione. Il Framingham Heart Study ha seguito un gruppo di donne di diversi decenni che hanno creduto fossero parte di un gruppo ad alto rischio di attacco cardiaco. Il risultato dello studio è stato che le donne che credevano in un gruppo ad alto rischio ha avuto un tasso di mortalità quattro volte superiore di quelle donne nella stessa categoria di rischio, ma che non sono stati informati di questo fatto. La paura ha giocato un ruolo nel far emergere la condizione proprio perché era stato informato del fatto.

Uno studio italiano in uomini e l’assunzione di farmaci, ha scoperto che quegli uomini che leggono l’etichetta sulla medicina che era stato aggiustato per avvertire di “disfunzione erettile”, ha riferito una incidenza molto più alta della condizione. Leggere l’etichetta e, soprattutto, leggendo gli effetti collaterali e ciò che il farmaco è stato progettato per evitare che effettivamente determina una incidenza di gran lunga maggiore delle condizioni avvertito di quelli che rimangono beatamente ignoranti? un caso di “Don” t Leggete l’etichetta!”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *