Problemi di salute

Feed Rss


Qual è il comportamento? Che cosa è un programma comportamentale? Scoperte di Konrad Lorenz e le sue risposte

 Konrad Lorenz è stato un biologo che divenne un comportamentista e ricevette il Premio Nobel nel 1974. Quando ho letto il suo libro “Dietro lo Specchio” nel 1988 mi aspettavo di vedere i suoi insegnamenti di essere insegnate nelle scuole, ma purtroppo, fino ad oggi molte persone hanno ignorato le sue scoperte.

Ha studiato il comportamento di tutti gli animali per molti anni, e ha legato i suoi studi per gli studi e le scoperte di molti altri biologi. Il suo libro e la sua ricerca sono affascinanti! Lorenz è il miglior scienziato che abbia mai trovato in vita mia!

Grazie alle sue spiegazioni ho potuto finalmente capire i due libri che componevano il Simposio di Alpbach, dove molti ricercatori di settori diversi riuniti, stavano discutendo le loro conclusioni più importanti, e cercando di trovare in loro somiglianze che potrebbero aiutare a tutti di avere una nozione più chiara della nostra mondo e sul senso della vita.

Questi due volumi sono stati molto interessanti, ma troppo complicato per un ignorante come me. Tuttavia, grazie alle chiarissime lezioni di Konrad Lorenz, con mia grande sorpresa, quando ho letto i libri del simposio di nuovo, improvvisamente ho iniziato a capire tutto.

Se non si ha familiarità con termini scientifici, non si può davvero capire nulla …

Lo stesso è successo a me quando ho iniziato a leggere i libri di Carl Jung. Ho dovuto leggere tutto molte volte, e ho letto al tempo stesso molte altre discipline scientifiche, al fine di comprendere ogni cosa.

Ora sono un esperto, ma so quanto sia complicato questo aspetto è per le persone che ignorano termini scientifici. Questo è il motivo per cui questo articolo viene scritto in un modo molto semplice. Sto scrivendo per le persone che non sanno che cosa i programmi comportamentali potrebbero essere, e di vivere lontano dal mondo dei biologi.

- Il comportamento è l’aggregato delle risposte a stimoli interni ed esterni (dictionary.com). In altre parole, è un insieme di reazioni di alcuni organismi, a seconda della interna o sulle stimoli esterni che ha.

Che cosa è uno stimolo? Si tratta di un oggetto, animale, evento, pericolo o qualsiasi altra cosa, che provoca una certa reazione ad un organismo. Secondo dictionary.com, è “qualcosa che incita all’azione o di sforzo o azione accelera, sentimento, pensiero, ecc”

- Il programma comportamentale è una raccolta di risposte, che seguono in successione uno all’altro, formando una catena di reazioni.

In altre parole, l’organismo segue una sequenza: quando stimolo A appare nel suo ambiente, ha reazione 1, allora la reazione 2, 3 e 4. Ha un comportamento del genere ogni volta stimolo A appare.

Quindi, le reazioni 1,2,3 e 4 formano un programma comportamentale.

Ad esempio, quando compare un nemico, l’animale:

1. Corre,

2. Va a suo rifugio,

3. Vi rimane fino a quando si sente che il pericolo è passato,

4. Controlli dopo aver lasciato la sua rifugiato al fine di verificare se il nemico è vicino.

Questo comportamento è predeterminato. Questo animale sta per seguire questo programma comportamentale ogni volta che lo stimolo A appare nel suo ambiente, senza esitazione.

Lorenz scoprì che ci sono troppi programmi comportamentali che determinano il comportamento di ogni animale in varie situazioni, incluso l’essere umano.

Ci sono programmi comportamentali in nostro meccanismo cognitivo per ogni stimolo del nostro ambiente enorme, il che significa che essi non sono formati solo al fine di garantire la nostra sopravvivenza.

Ora, cosa si può concludere, in quanto si sa che si seguono molti programmi comportamentali, senza prestare attenzione a quello che stai facendo? Siete semplicemente avendo una serie di reazioni automaticamente, senza pensarci sopra.

Nel caso degli animali irrazionali, i programmi comportamentali sono sempre protettivo, ma nel caso dell’essere umano, essi rappresentano reazioni agli animali non corrispondente al suo livello culturale.

Ci sono molte altre conclusioni che si dovrebbe prendere.

Un altro sarebbe naturalmente a chiedersi: come potrebbero essere formati questi programmi comportamentali? Sono il risultato delle esperienze dell’animale con il tempo, che è stato insegnato di generazione in generazione per gli animali più recenti della stessa specie?

Questo non è possibile, perché questi programmi sono istintivi: sono ereditate. Se non fosse stato così, un animale non avrebbe avuto il tempo di imparare qualcosa: i suoi nemici avrebbero ucciso prima che si avrebbe la possibilità di imparare a difendersi, o sarebbero morti di fame prima di imparare a trovare cibo.

Dal momento che questi programmi sono formati nel meccanismo cognitivo dell’animale prima di nascere, ciò significa che essi sono stati organizzati nel meccanismo cognitivo dell’animale in qualche modo. Questa organizzazione non sarebbe potuto accadere per caso, perché ciò che è ben organizzata è il risultato del calcolo.

Lorenz non ha dato una risposta a questa domanda.

Ho concluso che i programmi comportamentali sono creati da un cervello superiore, lo stesso cervello che ci manda messaggi saggi nei sogni, perché ho continuato la ricerca di Carl Gustav Jung nella regione sconosciuta della psiche umana attraverso l’interpretazione dei sogni, verificando che la mente inconscia che produce il nostro Dreams ha straordinaria intelligenza e conoscenza.