Problemi di salute

Feed Rss


Ottenere in buona salute con i batteri buoni

 Abbiamo visto tutti che probabile commerciale in televisione su come mangiare yogurt con fermenti vivi possono aiutarti a rimanere regolare e grande sensazione. Beh, è ??vero! I nostri corpi sono la patria di migliaia di ceppi di buoni e cattivi di batteri chiamati flora intestinale. Recenti studi hanno dimostrato che quando i batteri cattivi superano il bene, è possibile impostare le basi per diverse malattie tra cui le ulcere dello stomaco, allergie, asma e persino l’obesità! Quindi, mi piacerebbe trascorrere un po ‘di tempo che ti dice come mantenere i vostri buoni batteri a livelli ottimali può mantenere il corretto funzionamento del sistema immunitario e vi tengono la malattia-free.

 Il Buono, Il Brutto e il sano

Veniamo al mondo con circa 90% batteri amici a bordo che ci aiutano a scongiurare la malattia al di fuori dell’utero. Ma una volta che si passa all’età di 40 anni, i nostri batteri buoni sono scesi a circa il 10-15% di ciò che in origine aveva come bambini. Questo rapporto è quasi completamente opposto a quello che dovremmo avere. Batteri buoni aiuta digerire tutto ciò che mangiamo ed equilibrare l’ambiente acido del nostro intestino per prevenire la crescita eccessiva del lievito, gonfiore, gas, e l’infiammazione. Se i batteri buoni diminuisce troppo, batteri cattivi possono proliferare e causare disturbi intestinali ed eventualmente portare a malattie più gravi.

 I sintomi di squilibrio intestinale batteri

Alcuni segni rivelatori che i batteri intestinali sono fuori bilancio includono:

1. Gonfiore, gas, stipsi / diarrea, crampi.

2. Mal di testa, congestione nasale cronica / post gocciolamento nasale

3. Stanchezza cronica

4. Estremi cambio Peso: Guadagnare / perdere troppo.

5. Dolori e altre condizioni infiammatorie

6. Allergie / asma

 Qual è un buon batteri Diet Promozione?

Io dico ai miei pazienti di iniziare con una dieta fondamentalmente sana che includa frutta 5-10 / verdura ogni giorno, non più del 30% di grassi (10% saturi, 20% insaturi), 25-30 grammi di fibre al giorno, prodotti lattiero-caseari per il calcio, con la quantità adeguata di proteine, e l’assunzione di acqua. Per quella ricetta di base, offro i seguenti suggerimenti:

1. Limitare gli zuccheri semplici, come lo sciroppo di mais ad alto fruttosio (necessità di leggere le etichette), saccarosio (zucchero da tavola comune), e alcool (metabolizzato come uno zucchero). Batteri cattivi prosperano su questi. Invece, gli zuccheri presenti nella frutta, verdure, legumi, sono i tipi che costruiscono i batteri buoni.

2. Limitare i grassi animali in quanto favorisce i batteri cattivi.

3. Limitare amidi, come pane, pasta, riso bianco a un porzioni al giorno, in quanto possono causare troppo acido nel sistema cui i batteri cattivi prosperano.

4. È ancora possibile gustare carne e pollo, ma cercare di attenersi a quelle sollevate senza antibiotici come questi tipi di promuovere i batteri buoni.

5. Aggiungere 8 oz yogurt o una bevanda chiamata kefir (entrambi presentati nella sezione lattiero-caseario vostro negozio di alimentari), tutti i giorni. Cercate il logo LAC sui cartoni che assicurano dal vivo culture attivi che favoriscono i batteri buoni. Altri alimenti che creano batteri buoni sono i crauti, tofu e prodotti di soia.

6. Mantenere adeguate vitamine del gruppo B, in particolare acido folico e B12 che vi aiutano a assorbire le sostanze nutritive.

7. Gustare il tè verde o nero tutti i giorni, e aggiungere un po ‘di aglio al tuo insalate, pasta e pesce. Si tratta di aumentare i livelli di batteri buoni.

8. Prendere un buon multivitaminico come l’assicurazione per ottenere livelli ottimali di tutte le vitamine, i minerali e altri nutrienti necessari.

9. Antibiotici. Questi riducono batteri buoni e può causare disturbi intestinali. Se devo prescrivere antibiotici ai miei pazienti, ho anche dire loro di mangiare yogurt contenente colture attive dal vivo, tutti i giorni su cui sono gli antibiotici. Questo ricostruisce i batteri buoni e previene disturbi intestinali.

10. Gli integratori probiotici possono aiutare gli over 40 a bilanciare le carenze legate all’età buoni batteri.

Colture attive dovrebbero numero nei 10 miliardi (leggere l’etichetta) e dovrebbe contenere lactobacillus acidophilus, i bifidobatteri e Saccharomyces. Tuttavia, se si dispone di un sistema immunitario compromesso da altre patologie, si rivolga al medico di scegliere il miglior integratore probiotico per prevenire l’ingestione di batteri potenzialmente nocivi (a voi).

Il mantenimento di un forte sistema immunitario e la buona salute non deve essere un compito difficile o troppo restrittiva.

Ricordate, si tratta di mantenere un buon equilibrio. Con un piccolo sforzo da parte vostra, leggere le etichette e seguire da vicino alcuni dei miei suggerimenti qui, è possibile creare e conservare una buona salute anche in età avanzata semplicemente dare una mano ai nostri batteri amici!