Problemi di salute

Feed Rss


Mercificazione dei gameti – Deal Or No Deal?

 Cosa c’è di così speciale gameti, che ci porta ad essere preoccupati per la loro mercificazione? Mercificazione sé non è una brutta cosa. Nelle società libere, supply-and-demand rapporti determinare con precisione i prezzi. [Sto presupponendo l'assenza di pratiche monopolistiche. Nella produzione di petrolio e di approvvigionamento, ad esempio, le pratiche monopolistiche dei prezzi inclinare notevolmente.]

Abbiamo uno scambio di beni e servizi per tutto il giorno, vedendo proprio attraverso la trasparenza delle loro caratteristiche, come materie prime. Ma alcuni servizi non dovrebbe essere una commodity. Medicine negli Stati Uniti è gravemente si è trasformata da una professione di guarigione in una collezione grossolana di fornitori delle materie prime. Siamo tutti peggio per questo cambiamento.

Una donna dovrebbe essere autorizzata a vendere i suoi ovuli nello stesso modo come lei potrebbe vendere altri servizi collegati al suo corpo, come la modellazione e nelle performing arts? Ci sono differenze tra un uovo e la raccolta di cellule e tessuti che compongono la sua forma fisica?

Una donna ha un diritto intrinseco di disporre delle sue uova come lei desidera. Il vero problema è che deve garantire che la sua salute non sia compromessa dalle procedure coinvolte nella raccolta delle uova. Può causare danni significativi, e le protezioni e le norme devono essere stabiliti.

Per quanto riguarda il potenziale di sfruttamento, “la giustizia esige che le donne che passano attraverso i rigori del prelievo degli ovociti essere equamente compensati” .1 tasse alte potrebbe essere considerata istigazione indebita, e le tasse insufficienti potrebbe essere considerato sfruttamento.

Un ciclo di prelievo degli ovociti potrebbe essere ragionevolmente al prezzo di $ 10.000. Considerando i rischi gravi per la salute, gli effetti collaterali spiacevoli, temporaneamente e la quantità di tempo impiegato, $ 10.000 sembra giusto. Tale politica dovrebbe vietare pagare 50.000 dollari, ad esempio, per “Ivy League” uova. Un esempio di “ricreativa genetica” non è sostenuta da prove scientifiche e la sua proibizione protegge creduloni potenziali acquirenti. Un Ivy League uovo può contenere un cluster gene per l’intelligenza superiore (o per senso degli affari), ma non c’è alcuna garanzia quei geni sarà espresso.

I problemi reali non si riferiscono alla mercificazione, ma riguardano sia la protezione acquirenti e venditori. Dobbiamo anche essere preoccupati per gli interessi dei bambini, e l’impatto sulla nostra società di un mercato che pone esplicitamente un prezzo più elevato su “bianco”, “statura”, “Ivy League-ness”, e così via. Se la mercificazione non è un problema, perché impostare un limite sui prezzi?

Protezioni sarebbe in atto per contrastare la tendenza alla mercificazione. Gli acquirenti sarebbero protetti dalla loro stessa cupidigia. Coloro che pensano di poter acquistare cervello o sguardi sono sia sbagliata e stupida. Capping risarcimento di 10.000 dollari protegge l’acquirente da essere muto.

Allo stesso modo, un massimale 10.000 $ mitiga contro l’influenza indebita. Un’offerta 50.000 dollari per le uova del Sud surfer ragazza bionda California sarebbe piuttosto un’influenza indebita su quasi tutte le UC San Diego o UC Santa Barbara undergrad. Oppure un più basso della classe media donna di dover sfamare tre figli potrebbe facilmente essere indotto da un premio di $ 25.000, anche se la sua salute potrebbe essere già compromessa dallo stress.

Così il soffitto protegga tutti. Il soffitto protegge anche i bambini-to-be, eliminando la preoccupazione eugenetica. Gli acquirenti è vietato pagare di più nella speranza di catturare tratti specifici, e l’intero problema va via.

1Steinbock B: pagamento per donazione di ovuli e la maternità surrogata. Mt Sinai 71:255:265 J Med, 2004