Problemi di salute

Feed Rss


Il modo migliore per fare una diagnosi di insufficienza renale

 Diagnosi di insufficienza renale non è qualcosa che può sempre essere raggiunto da sintomi che identificano. Anche nei casi in cui i sintomi sono gravi altri test sarà fatto per confermare la diagnosi della condizione. La forma primaria di prova che è fatto è un esame del sangue. Poiché la funzione dei reni è filtrare il sangue, il sangue per testare prodotti di scarto possono spesso essere efficace. In particolare la velocità di filtrazione glomerulare diminuisce con insufficienza renale. Questo si riferisce al tasso che i reni filtrano sangue. Fattori specifici relativi alla persona fisica in fase di test e il livello di creatinina vengono utilizzati per calcolare questo numero.

Un altro test chiave che può essere utilizzato nella diagnosi insufficienza renale è un test dell’urina. Come urine sono i rifiuti che i reni filtrano e espellere, questo test può fornire informazioni sulla funzione dei reni. Livelli di proteine, la presenza di cellule anormali, e la concentrazione di elettroliti vengono monitorati. I risultati di questi test può aiutare a determinare se vi è danno renale o malattia. Alcuni livelli nelle urine sono anche confrontati con i livelli nel sangue per determinare quanto i reni sono mantenere l’equilibrio.

L’insufficienza renale acuta la diagnosi viene spesso analizzata nel corso di una degenza in ospedale non correlato. In alcuni casi può risultare da qualcosa che si verifica durante il trattamento o come risultato della lesione o malattia che ha portato l’individuo in ospedale. In altri casi può essere causato da qualcosa di estraneo alla degenza in ospedale, ma viene diagnosticata per fortuna semplicemente perché avviene sotto l’occhio vigile di medici professionisti.

Ulteriori test possono aiutare a determinare il tipo di insufficienza renale che viene sperimentato. Questi includono ecografia dell’addome e la biopsia del tessuto renale.

Se non hai urinato nelle ultime ventiquattro ore si deve consultare immediatamente il medico. Se si hanno difficoltà a urinare, hanno sangue nelle urine, in modo coerente urinare meno rispetto al normale, o che hanno segni di malattia renale cronica, è necessario contattare il medico per fissare un appuntamento. Insufficienza acuta dei reni non dovrebbero essere trattati con un approccio di aspettare e vedere.