Problemi di salute

Feed Rss


Esigenze ossigeno supplementare e Soluzioni – What About fumare?

 Sembra che ci sia un aumento del numero di persone che devono ricevere ossigeno supplementare. Questo può essere un paio d’ore al giorno o quando esercitano o tempo anche pieno. Le proiezioni sono che i numeri cresceranno come la popolazione generale invecchia. Figli del baby boom stanno invecchiando e molti hanno fumato (cosa?) Nel passato. In realtà molti di noi hanno fumato – chi più chi meno. Alcune con alti livelli di salute e danni ai polmoni, altri connessi con meno.

Il nocciolo della questione è che una percentuale estremamente alta di persone che hanno bisogno di ossigeno supplementare farlo per un motivo connessi al fumo. In molti casi sono o sono stati fumatori e in altri casi (e questo da ogni punto di vista, compresa la responsabilità sociale) è peggio come lo sono stati i fumatori di seconda mano. Non tutti i fumatori avranno bisogno di ossigeno supplementare, ma la grande maggioranza (la percentuale è da qualche parte negli anni novanta) di coloro che hanno bisogno di ossigeno supplementare sono stati fumatori.

Come la ricerca per questo articolo (non la ricerca scientifica, ma la semplice osservazione) Stavo camminando per le strade di San Francisco ed è stato sorpreso dal numero di persone con reddito limitato, che ricevevano l’ossigeno dai sistemi di erogazione di piccole dimensioni. Uno o due sono stati effettivamente rubare un soffio o due da una sigaretta. Comunque, queste unità sono in termini generali discrete per la maggior parte passato inosservato. Nota: le persone più alte di reddito non sono state camminando per le strade in quel momento.

A parte l’ovvia critica fumo correlata, la cosa interessante che ho osservato è stata la qualità dei sistemi di erogazione dell’ossigeno. Erano piccoli, facile da trasportare. Alcuni in borse alla moda, altri in piccoli carrelli e anche altri in carrelli da supermercato con il resto dei proprietari di beni terreni. Sono stati, ovviamente, fornire una soluzione ai loro proprietari necessità di ossigeno supplementare.

Questa, la proposizione di una soluzione a una necessità di approvvigionamento di ossigeno dei pazienti, è di fondamentale importanza per tutti i pazienti attuali e futuri su di ossigeno terapia a lungo termine. Dal punto di vista di un sanitario individui e ciò può essere presente come ancora più importante, la qualità della vita, poter respirare con l’assistenza di un sistema di erogazione mobile effettua la differenza.

Ovviamente la prevenzione dovrebbe essere un fattore importante in ogni problema di salute, ma non elimina la necessità di trovare soluzioni alle reali esigenze – quali che siano le origini.

Le soluzioni per chi è in ossigeno ci sono – bombole di ossigeno compresso, serbatoi di ossigeno liquido o concentratori di ossigeno – e sono tenuti a stare ancora meglio.

A lungo termine, e visto che tanto la necessità di ossigeno supplementare è connessi al fumo, esso deve essere risolto attraverso l’educazione. In molte parti del mondo è ora di fumare non solo visto di buon occhio, ma in realtà legiferato contro. Molti fumatori sono in calo l’abitudine e socialmente non è più accettabile.

Tuttavia nuovi fumatori appaiono costantemente sulla scena e in gran numero.

E questi non sono i fumatori di 25 anni o 40 anni o 60 anni. Sono i nostri ragazzi – adolescenti. Coloro che non possono votare o bere alcol o avere una patente di guida. Sanno che il fumo “può” incidere sulla loro salute, ma la “lattina” scompare sotto un auto giustificare “può”, che nella loro lingua significa “non per me non lo farà”.

L’educazione è l’unico vero modo per ridurre il numero di future vittime di ossigeno insufficiente. Questo non significa alcuna legge, ma che l’attenzione dovrebbe essere positivo e non di limitazione.

I genitori di adolescenti sanno che la pressione dei pari, il normale processo di ricerca di se stessi ei propri limiti, comporterà un confronto di qualche tipo con del genitore – così coloro che sostengono: “la responsabilità dei genitori” vengono semplicistica. La nostra società con tutte le sue cose buone ha anche molte cose che limitano lo sviluppo di sé e invogliare i nostri giovani in altri benefici non-azioni.

Dobbiamo cercare quelle cose nella vita che ci motivano, i nostri giovani generazioni e futuri, di essere il migliore possibile “I” e “ci è” che possiamo.

E non dubitate mai per un momento che si può!