È Chirurgia Laser l’approccio migliore per battiti cardiaci irregolari?

 La notizia che la chirurgia laser viene utilizzato con un certo successo nel trattamento di battito cardiaco irregolare in entrambi gli uomini e maiali è la gente chiedersi se questa è la risposta nuova e migliore per battiti cardiaci irregolari.

La chirurgia laser la notizia non è stato approvato dalla FDA e richiede ancora alcuni test prima che diventi un mezzo “autorizzato” o anche desiderabile di trattamento. Anche se approvato, sarà solo accettabile nei casi in cui altri trattamenti meno invasivi non hanno funzionato.

In sostanza la procedura consiste di un catetere con un interno laser, viene inserito nell’arteria femorale filettato verso l’alto e nel cuore, l’uso di un endoscopio permette al chirurgo di individuare visivamente e le cellule bersaglio dell’accensione irregolare responsabili per l’aritmia e “esplosione” via utilizzando un laser, con ciò che viene detto al 100% di accuratezza. Precedentemente questa procedura è stata eseguita per mezzo di raggi X sono stati prelevati prima e non preciso.

Anche se la procedura ha lavorato con 27 pazienti che erano stati definitivamente con diagnosi di fibrillazione atriale (battito cardiaco irregolare) e che erano stati trattati senza successo con almeno una terapia farmacologica. Questo trattamento era stato testato con successo sui suini. Approvazione di qualsiasi procedura è indispensabile prima che cominci a essere utilizzato in genere, e anche se una procedura endoscopica e il catetere è meno invasiva rispetto alla chirurgia tradizionale, è ancora invasivo e comporta alcuni rischi.

In molti casi, battito cardiaco irregolare non causare molti sintomi tranne “palpitazioni”. Quando i sintomi mostrano poi di solito, la terapia farmacologica viene processato come il mezzo meno invasive di trattamento. Battiti cardiaci irregolari possono verificarsi episodi in cui sono minimamente dirompente come un battito nel petto che si risolve in fretta o che si verifica quando la persona è stressato, o possono essere di disturbo e causare una sensazione di svenimento o persino la perdita di coscienza.

La fibrillazione atriale può verificarsi in concomitanza con altri fattori di rischio o malattie o in soggetti più giovani senza altre anomalie o malattie. 2,2 milioni di cittadini americani attualmente di questa forma di battiti cardiaci irregolari. In persone anziane, la fibrillazione atriale può essere responsabile di ben il 15% di tutti gli ictus ischemici.

Attualmente i soliti mezzi di trattare battiti cardiaci irregolari è costituito da uno screening per le malattie cardiache gravi, che possono essere la causa del problema. Da lì, se i sintomi sono di disturbo o di pericolo di vita, terapie farmacologiche vengono provati. Se non risultati si vedono poi metodi variare, dipende dalla severità degli episodi e se un battito cardiaco normale può essere ripreso senza assistenza.

Alcune persone utilizzano terapie farmacologiche e neppure di emergenza “paddles” che amministrano un colpo al cuore per ripristinare un ritmo normale. In altri casi il problema è grave, un pacemaker può essere utilizzato con un ammortizzatore per fermare la fibrillazione, e quindi aiuta a ripristinare il ritmo normale.

Tuttavia, la chirurgia laser mostra certamente la promessa nel trattamento di battiti cardiaci irregolari, in alcuni casi si avranno ancora bisogno di ulteriori test e l’approvazione della FDA per diventare comunemente disponibili. Nei casi più gravi in ??cui si trova senza altre malattie cardiache, certamente potrebbe costituire un’ottima alternativa ad approcci più eroici battiti cardiaci irregolari.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *