Problemi di salute

Feed Rss


Cosa aspettarsi Con un colpo

 Quando ho avuto un ictus nel 2007 è stato molto difficile trovare tutte le informazioni che mi ha detto cosa aspettarsi. Ho trovato alcuni gruppi di discussione in cui alcuni membri della famiglia hanno chiesto un sacco di domande e gli altri hanno cercato di rispondere con le loro esperienze. E ‘stato molto frustrante che il settore medico si è affrettato a dire che ciò che definisce un colpo ed i fattori di rischio per l’ictus, ma non ha idea di cosa aspettarsi quando si verifica un ictus. Posso solo usare la mia esperienza, e quelle degli altri che conosco che hanno avuto un ictus, per tentare di dare informazioni utili.

Un ictus è causato quando qualcosa, spesso un grumo di sangue, ostacola o blocca il flusso di sangue nel cervello. Più lungo è il blocco rimane, il più gravi effetti della corsa. I nostri cervelli sono pieni di neuroni che trasmettono messaggi in tutto il corpo per ogni funzione. Una enorme quantità di sangue ricco di ossigeno è necessario. Non tutti avranno il blocco esattamente nello stesso posto. Questa è la ragione persone diverse sperimenteranno una corsa diverso. Diversi sono i neuroni colpiti.

Ci sono vari gradi di un ictus, il cosiddetto mini corsa, un leggero ictus, un colpo moderato e un grave ictus. Io non so chi ha coniato questi termini per i vari livelli di ictus. Non esiste una cosa come niente di meno che un grave ictus. L’effetto di ictus non è meno devastante rispetto a tutte le persone che ho incontrato e che ha vissuto questo evento sfortunato. Si cambia la vita di chi soffre ictus e loro familiari e amici.

Mini colpi sono chiamati perché gli effetti della corsa durano solo per un breve periodo (minuti, ore) e poi quasi ritorna normale funzionamento. Qualcuno che ha una corsa mini è a più alto rischio di avere un altro colpo di intensità uguale o superiore. Colpi gravi causare perdita di coscienza, perdita completa della parola, incapacità di spostare o eseguire compiti semplici e la perdita di funzioni corporee.

I più comuni effetti di un ictus sono biascicamento, perdita di normale utilizzo degli arti da un lato (spesso il lato destro) e visione offuscata. Altri effetti possono includere confusione, perdita di controllo delle funzioni corporee e la mancanza di controllo emotivo. L’intensità e la durata variano a seconda della persona.

Medici classificato il mio tratto, come un leggero ictus. Non vorrei provare qualcosa di più grave. Ho dovuto trascinare il mio braccio e la gamba destra, il mio discorso è stata impastata, ho continuato a mordere la mia lingua quando si cerca di masticare, volevo dormire molto, ero agitato, ho dovuto imparare a eseguire l’igiene mancino, non avevo equilibrio, non avevo forza, forse ho avuto 90 secondi per arrivare a un bagno quando lo stimolo mi ha colpito, ho pianto quando ho voglia di ridere e la lista potrebbe continuare all’infinito. Era più di un anno prima che io potessi tenere un unico pezzo di carta tra le dita senza scivolare fuori.

Fisioterapia, con il movimento ripetitivo, è ottima per contribuire a ripristinare il funzionamento. Trattamento con ossigeno iperbarico, se potete permettervi di 50 o più trattamenti, quali l’assicurazione non copre, è un trattamento molto promettente per contrastare gli effetti della corsa. Per la maggior parte di noi, i nostri corpi non può mai essere del tutto normale. Tre anni dopo, ho ancora molti disabili. Maggior parte delle persone non si accorgono di molti di loro, perché ho imparato a tirare avanti e sapere quello che posso e non può fare. Ho ancora fare con un uso limitato del mio braccio e la gamba destra, non hanno recuperato molta forza e il mio tempo di reazione è lenta. Mi piacerebbe correre o giocare a palla. Forse un giorno questo corpo volontà.

Sul lato positivo, ho imparato molto su vari disturbi e malattie. Ho cambiato la mia dieta e esercizio fisico. In realtà ho stato in grado di aiutare gli altri. Se si cambia la dieta e esercizio fisico, attaccare con lo sforzo supplementare di movimento e di terapia, si riprenderà. Quanto più si utilizza una parte del corpo colpita, più velocemente otterrete più uso di tale parte. Io conosco quelli che hanno sperimentato il recupero quasi perfetta in 6 mesi. Altri, come me, richiede più tempo. Un colpo non deve essere una condanna a morte. Si tratta di un inconveniente, ma Dio può trasformare ogni situazione in benedizione. Non riesco a immaginare la mia vita senza le mie esperienze degli ultimi anni.