Problemi di salute

Feed Rss


Consigli per una migliore qualità dell’aria interna

 Lo sapevate che l’aria che respiriamo tra le mura delle nostre case è generalmente sette volte più sporco di aria esterna? In alcuni casi, può anche essere 50 volte unhealthier! L’EPA ha designato la qualità dell’aria interna come uno dei cinque principali rischi per la salute del paese, ma non dovete lasciare che l’aria il respiro ti fanno male! Ecco alcuni suggerimenti rapidi che vi aiuteranno a raggiungere una migliore qualità dell’aria interna.

- Aprite le finestre! Case di oggi sono praticamente chiusi ermeticamente grazie alla quasi costante utilizzo degli impianti centrali di aria. Anche se si dispone di aria condizionata, è essenziale per aprire la prima casa cosa finestre ogni mattina prima che faccia troppo caldo: si farà un sacco per pulire l’aria stantia e inviare allergeni e fumi all’esterno. Un metodo efficace è quello di aprire le finestre al piano terra sul lato verso il quale la brezza del mattino sta soffiando, aperto tutte le porte interne, quindi aprire le finestre del primo piano sul lato opposto della casa dal piano di sotto quelli aperti. Questo creerà un condotto naturale di aria fresca in tutta la casa.

- Fate che i vostri canali puliti. Molti esperti concordano sul fatto che dovrebbero essere condotti professionalmente pulizia ogni tre-cinque anni. Se avete animali domestici e bambini piccoli che tengono traccia di sporcizia, si potrebbe anche voler fare più spesso. Air trappola condotti sporcizia, polvere e allergeni che possono contribuire alla scarsa qualità dell’aria interna, e quando si considera che il sistema di ricircolo d’aria centrale queste polveri fino a 30 volte al giorno, la necessità di pulizia del condotto diventa cristallino.

- Investire in un tutto-casa sistema di purificazione dell’aria. Se si dispone di chi soffre di allergie in casa, un tale sistema è un must assoluto. Non solo si prenderà cura di allergeni, sarà anche sbarazzarsi di altri inquinanti quali fumi tossici e sottoprodotti provenienti da moquette, mobili e pesticidi.

Il tuo HVAC professionista può aiutarvi con la pulizia del condotto, depuratori e altre soluzioni per migliorare la qualità dell’aria in ambienti chiusi. Non c’è bisogno di respirare aria più sporca!