Problemi di salute

Feed Rss


Come viene diagnosticata l’instabilità della caviglia?

 L’instabilità della caviglia è una condizione caratterizzata dalla caviglia ‘cedere’ o sensazione traballante e inaffidabile, soprattutto su superfici irregolari. Il “modo dare” si svolge sulla parte laterale, o esterna e spesso si svolgono durante l’attività sportiva e passeggiate. Tuttavia, può anche accadere in piedi e può essere accompagnata da gonfiore, disagio, la tenerezza e dolore.

La caviglia è sostenuta da due legamenti principali. I legamenti esterni, conosciuti come i legamenti laterali, hanno tre componenti che si fermano alla caviglia dal rotolamento e scivolamento in avanti. Questi legamenti sono attaccati alla fibula (piccolo osso accanto alla tibia) e l’astragalo (osso della caviglia) e calcagno (osso del tallone).

Tratti una distorsione alla caviglia e le lacrime di questi legamenti e se la distorsione non guarisce correttamente, l’instabilità della caviglia può sviluppare. L’instabilità cronica della caviglia di solito si sviluppa a seguito di una distorsione che non è stato diagnosticato correttamente o non è guarito.

Se questo è il caso, i sensori nervose piccole all’interno del legamento sono spesso danneggiate. Questi sensori nervosi, chiamato i nervi propriocettivi, dare il vostro cervello le informazioni sulla posizione delle articolazioni, così da potersi spostare e proteggere queste articolazioni. Ad esempio, i sensori nervose del braccio e della mano permettono di toccare il naso quando i tuoi occhi sono chiusi.

Se queste terminazioni nervose non funzionano correttamente, il cervello non riceve informazioni affidabili ed i muscoli intorno alla caviglia potrebbe non funzionare correttamente insieme. Questo fa sì che la caviglia di “dare via”, spesso con sforzi minori. Il problema diventa auto-perpetua l’instabilità della caviglia, perché ti rende più soggetto a distorsioni della caviglia, che a sua volta aggrava ulteriormente l’instabilità della caviglia. Con ogni distorsione alla caviglia, i legamenti sono sempre più indeboliti.

La diagnosi di instabilità della caviglia deve essere fatta da un chirurgo ortopedico specializzato nel piede e nella caviglia. Se la caviglia si sente inaffidabile e cede il passo più volte, o se hai ricorrenti distorsioni della caviglia, si consiglia di avere una valutazione completa da un chirurgo del piede e della caviglia.

Il tuo piede sarà esaminato per segni di gonfiore e tenerezza. Con la caviglia che si estende in direzioni diverse, il chirurgo sarà in grado di vedere se i legamenti sono anormalmente deboli. Questo è noto come vista stress.

Il chirurgo può prendere i raggi X per verificare se vi siano danni alle ossa della caviglia. Una risonanza magnetica può anche essere presa. Legamento danni possono essere visualizzati facendo radiografie con la caviglia si estendeva in varie direzioni, con un colorante iniettato in un tendine della caviglia o vicino per evidenziare l’area a fuoco.

Il trattamento dipende dalla gravità della instabilità caviglia e propri livelli del paziente di attività. Fisioterapia dovrebbero essere processati come il primo trattamento ed è efficace per molti pazienti. Esso si basa su riconversione dei nervi lesionati propriocettivi, consentendo loro di rispondere ai movimenti della caviglia. La forza dei muscoli intorno alla caviglia anche essere aumentata di esercizi e attività. Se la vostra forma del piede rende soggetto a ulteriore stress ai legamenti della caviglia, un sottopiede stampato può essere consigliato per la vostra scarpa per ridurre queste sollecitazioni.

La chirurgia può essere considerato se instabilità caviglia non riesce a migliorare seguente trattamento non chirurgico, e in funzione del grado di debolezza dei legamenti. Ci sono due tipi principali di funzionamento per l’instabilità della caviglia:

1. I legamenti danneggiate possono essere serrati nuovamente attaccata all’osso. Questo tipo di operazione viene effettuata quando l’instabilità non è grave e la riparazione non può essere posto sotto una grande quantità di stress, per esempio, se un paziente è vecchio, meno attivo e non coinvolti nello sport.

2. Se tutte le altre opzioni sono stati provati e non sono né successo né adatto, una procedura tenodesi può essere eseguita. Questa operazione comporta l’adozione di una striscia di tendine del ginocchio per ricreare nuovi legamenti. La procedura deve essere considerato solo come ultima risorsa, quando l’instabilità è grave e c’è una grande quantità di stress alla caviglia. Questo tipo di riparazione è un trattamento molto durevole per l’instabilità della caviglia, ma spesso causa la rigidità della caviglia.