Problemi di salute

Feed Rss


Che cosa è l’indice glicemico e come beneficiarne

 Una dieta a basso indice glicemico è stato conosciuto per gli europei per un po ‘di tempo. Anche gli atleti stanno lentamente attaccarsi a questo concetto e inserirla come parte della loro formazione.

Indice glicemico (GI), si classifica carboidrati in base alla loro capacità di influenzare i livelli di glucosio nel sangue o di zucchero. Indice glicemico è una misura del grado con cui una porzione di 50 grammi di carboidrati solleva una persona glicemia rispetto a glucosio puro. Quando i carboidrati vengono digeriti in glucosio, fa sì che i livelli di zucchero nel sangue ad aumentare temporaneamente. Questo è indicato come una risposta glicemica. Risposta glicemica è influenzato da fattori come quanto si mangia, la quantità e il tipo di carboidrati che mangiamo, il metodo per cucinare il cibo, ecc

L’indice glicemico è essenzialmente una lista di alimenti che sono classificati su una scala da 1 a 100, dove 100 è il punteggio per il glucosio puro. Quei cibi che sono secondo superiore a 70 sulla scala sono classificati più in alto, quelli inferiori a 55 sono classificati a bassa e quelli tra 56 e 69 sono considerati moderati. Una dieta a basso indice glicemico potrebbe essere tipicamente basso di grassi e alto livello di carboidrati che sono a basso indice glicemico.

I vantaggi principali di seguire una dieta a basso indice glicemico sono perdita di peso rapida e maggiore energia. Questo è principalmente il risultato di fluttuazioni minori di zucchero nel sangue durante il giorno. Questa dieta aiuta a controllare meglio diabete e riduce il rischio di disturbi cardiaci. E ‘utile anche nella gestione del colesterolo alto. Dal cibi a basso IG sono caricati con fibra, che aiutare la digestione. Esse sono utili anche per gli sportivi, come si sviluppano resistenza.

Per iniziare una dieta a basso indice glicemico, sono i cereali come avena, crusca e orzo. Sostituire il pane con quella prodotta con pasta acida e cereali integrali. Completamente tagliati fuori le patate dalla vostra dieta in quanto sono un alimento ad alto indice glicemico. Mangiare molta verdura, in particolare sotto forma di insalate. Invece di friggere, utilizzando i metodi di cottura come il barbecue o alla griglia. Evitare le bevande caricati con lo zucchero e optare per succhi di frutta, acqua e latte scremato.

Sostituire la pasta regolare e tagliatelle con quelli ottenuti da grano intero. Mangia in piccole quantità, ma a intervalli regolari e comprendere gli alimenti provenienti dal maggior numero possibile di gruppi di nutrienti. Quando si combinano un alimento ad alto indice glicemico di un alimento a basso indice glicemico, l’effetto netto è che il cibo ad alto indice glicemico non ha alcun impatto i livelli di zucchero nel sangue come sintomo come sarebbe se mangiati da soli.