Problemi di salute

Feed Rss


Aquatic Therapy fisico come un Add-On per la ripresa Stroke

 L’acqua è vita e può ridare la vita. Ha molte proprietà terapeutiche, che comprende rilanciare l’utilizzo delle funzioni corporee persi a causa di un ictus. Comunemente conosciuta come idroterapia, l’acqua è stata usata fin da antica civiltà egizia per alleviare il dolore e le malattie da trattare migliorando la circolazione.

La terapia L’acqua è nota per curare stress, reumatismi, artrite, ustioni, emorroidi, spasticità, disturbi muscolo-scheletrici e pazienti colpiti da ictus con paralisi. Riabilitazione di pazienti colpiti da ictus attraverso l’idroterapia aiuterà anche a migliorare non solo la salute dei loro tessuti, ma anche la loro salute delle articolazioni e il movimento, aumentare la forza nei muscoli indeboliti, allungare i muscoli spastici, ed elevare la qualità complessiva della vita.

E ‘così efficace che molti ospedali e strutture di riabilitazione hanno acquistato macchine per la terapia fisica che applicano l’uso della terapia dell’acqua.

Al giorno d’oggi, si può andare alle terme che offrono diverse forme di idroterapia ai clienti. Le Terme sono appositamente progettati docce che implorano tecniche di massaggio che si concentrano sulle parti muscolari differenti attraverso l’uso di pressione acqua calda o fredda. Ci sono alcuni centri che dispongono di piscine aromaterapia, proprio come quelli utilizzati dalla regalità dei tempi antichi in cui vengono aggiunti oli speciali come la lavanda per aiutare nel trattamento.

Se amate nuotare o semplicemente stare in acqua, un viaggio in un centro termale idroterapia nella vostra zona sarebbe davvero un modo divertente per trascorrere il tempo mentre ti alleviare dal dolore e recuperare dalla tua infermità a causa di ictus. Sarebbe anche un grande momento di legame con la famiglia e rilassarsi dallo stress che hai passato.

Ora, se siete alla ricerca di un approccio più strutturato che è possibile utilizzare come parte del programma di riabilitazione, ci sono strutture che offrono esercizi acquatici appositamente destinati ai pazienti colpiti da ictus. Esercizio acquatico è un’altra forma di terapia dell’acqua utilizzata per il trattamento di pazienti colpiti da ictus e atleti infortunati, tra gli altri.

Esercizi acquatici sono in realtà molto più facile per i pazienti colpiti da ictus da fare, perché galleggiamento dell’acqua permette loro di muoversi liberamente. A differenza di esercitare sulla terra, attività come camminare, equilibrio, stretching, aerobica, coordinamento e rafforzamento può essere fatto da pazienti colpiti da ictus, senza paura e difficoltà come l’acqua li supporta.

Il libro “Aquatic Exercise for Rehabilitation & Training” di Lori Brody e Paula Geigle, che è disponibile anche in DVD e VCD, è un grande riferimento agli esercizi acquatici. Essa prescrive i programmi giusti esercizi acquatici pazienti colpiti da ictus possono essere utilizzati per il loro recupero. Il libro spiega anche tutto accuratamente pazienti colpiti da ictus e dei loro terapeuti necessità di svolgere in modo efficiente un programma di riabilitazione che soddisfi le abilità del paziente con ictus e limitazioni.

Idroterapia e acquatici esercizi fisici sono ottime combinazioni aggiuntive al trattamento ictus. Si tratta di un modo divertente per recuperare da ictus, riguadagnare la fiducia, coltivare le abilità sociali, e rinvigorire i legami familiari.