Problemi di salute

Feed Rss


Altre sostanze chimiche, più problemi riproduttivi

 Le cause esatte dell’aumento dei problemi riproduttivi sono attualmente sconosciute. Tuttavia, in parallelo con l’aumento si è registrato un aumento nella produzione e l’uso di molte sostanze chimiche, Greenpeace afferma nella sua relazione.

E ‘stato stimato che ogni anno circa 100.000 tipi diversi di sostanze chimiche prodotte e utilizzate in tutto il mondo. L’uso di prodotti chimici anche portato alla inevitabile contaminazione dell’ambiente e di conseguenza, anche all’esposizione umana. Molte sostanze chimiche sono stati trovati per contaminare tessuti umani e anche il feto nell’utero è esposto ad una molteplicità di sostanze chimiche che inquinano il corpo umano.

Anche se non è provato senza ombra di dubbio, vi è una crescente evidenza del possibile legame tra l’aumento sinonimo dei problemi di salute riproduttiva e la nascita della nostra esposizione a molti prodotti chimici.

Secondo il rapporto di Greenpeace, la presenza di numerose sostanze chimiche prodotte dall’uomo ai livelli ambientali attuali potrebbe essere già un impatto negativo sulla salute riproduttiva della fauna selvatica e gli esseri umani. Il motivo di tale ipotesi disegnare su una serie di linee di prova, compresi gli studi di laboratorio sugli effetti di sostanze chimiche sugli animali, le misure dirette dell’esposizione a sostanze chimiche negli esseri umani (compresa la presenza di sostanze chimiche nei tessuti del corpo) e la scoperta di correlazioni tra il livello di esposizione alle sostanze chimiche e l’incidenza di alcune patologie.

Gli studi di laboratorio hanno dimostrato oltre ogni dubbio che alcune sostanze chimiche sono in grado di causare disordini riproduttivi negli animali. Di particolare interesse in questo senso sono inquinanti organici persistenti (POP) e altre sostanze chimiche pericolose che diffuse note per essere tossiche per la salute riproduttiva e / o interrompere il sistema endocrino (ormoni).

Mentre alcune di queste sostanze chimiche, in particolare la riconosciuta a livello internazionale botti, sono stati vietati o severamente ristrette, altre sostanze tossiche e prodotti chimici riproduttivi che destabilizzano il sistema endocrino (interferenti endocrini) rimangono in uso da parte dell’industria e, in molti casi, possono ancora essere foud come ingredienti o additivi in ??una varietà di prodotti per la casa.